IL VACCINO MODIFICA IL DNA?

Si', credevo che a questa domanda fosse già stata data piu' e piu'volte una risposta, ma a quanto pare chi vuole aver ragione a tutti i costi è parecchio duro di comprendonio e anzichè studiare trova piu' semplice cercare qualunque cosa sembra dargli ragione. Ed ecco che quindi molti no-vax hanno iniziato a condividere compulsivamente un articolo pubblicato su una rivista di basso impatto, credendo che dimostri la capacità del vaccino anti-Covid della Pfizer di modificare il DNA. (https://www.mdpi.com/1467-3045/44/3/73/htm)


Ora, già tempo fa qualcuno aveva condiviso un articolo senza capire un'acca di quanto c'è scritto, sostenendo che "il dogma della biologia vacilla" perchè c'è la dimostrazione che la cellula puo' trascrivere inversamente da mRNA a DNA. In quella occasione, avevo avuto modo di spiegare come nella cellula umana normale NON esista alcuna trascrittasi inversa, e che l'enzima citato in quell'articolo (la polimerasi theta) è presente SOLO in alcune cellule TUMORALI. La cosa era stata spiegata anche dai Biologi per la scienza in un loro post (https://www.biologiperlascienza.it/2021/06/lrna-che-diventa-dna/)


Ed ecco qui ancora una volta la solita solfa: "Il vaccino modifica il DNA, è un sierogggennico ehsperimentaleeeeeehhh!!!1!!!"

Allora, per chi si fosse preso la briga di leggere non dico tutto l'articolo, ma almeno il suo riassunto, sarebbero balzate subito all'occhio alcune cose:


1) è uno studio IN VITRO (ovvero valutato in provetta senza alcuna valutazione su cosa succede nella vita reale)

2) sono state utilizzate non cellule normali, ma cellule TUMORIGENE (le cellule Huh-7), IMMORTALI. Quindi non cellule che si trovano normalmente nell'organismo. Il che significa che cio' che è stato visto in questo studio NON è traslabile nella pratica clinica in modo diretto, dal momento che sono stati studiati degli effetti su cellule che NON costituiscono la popolazione cellulare normale.


Per riassumere, questo studio mostra solo che in presenza di cellule che hanno la possibilità di trascrivere inversamente l'mRNA in DNA il DNA puo' subire delle alterazioni. Solo che queste cellule non sono le cellule normali dell'organismo ma cellule di linee tumorali. La conseguenza di questi studi non è che il vaccino modifichi il DNA, ma che si possa cercare di fare IN FUTURO una terapia genica ANTICANCRO.


Della serie, magari prima di dare aria ai denti è meglio cercare di capire.







180 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti